Il Fab-Lab di Frosinone al Maker Faire

Innovazione, “makers”, Rivoluzione digitale e futuro sostenibile: grazie a FabLab Frosinone anche la Ciociaria sarà presente alla settimana europea dell’Innovazione “Maker Faire”
Maker Faire Rome- The European Edition (l’evento è organizzato in tutti gli Stati) si svolgerà dal 16 al 18 ottobre nella sede de L’Università “La Sapienza” di Roma, che diventerà per l’occasione una vera e propria “Città del Futuro”.

Maker Faire nasce nel 2004; negli anni si è svolta da Tokyo a New York, da Dedroit a orlando, Parigi, Pslo, Singapore, Atlanta e molte altre città del mondo ed è il più importante spettacolo dell’innovazione al mondo, ricco di invenzioni e creatività. La fiera vedrà unite Scienza, Tecnologia, Arte, Business e divertimento (molto nutrito lo spazio dedicato ai bambini). Alla “Maker Faire” si potranno trovare invenzioni in ogni campo dall’Arte allo Spettacolo, dall’Artigianato al cibo ecosostenibile.

Ma chi sono i “makers”? Ovvero: cosa rappresenta questo movimento? I “makers” sono gli artigiani dell’epoca digitale, sono appassionati di tecnologia, educatori, inventori, ingegneri, artisti, studenti, chef, tutti legati da un pensiero comune: innovare condividendo idee, progetti, conoscenze divertendosi e creando un impatto positivo per il nostro mondo e la nostra società. Si ritrovano sul Web o attraverso luoghi fisici (Impact Hub e Fab Lab). Oggi sono identificati come un vero “movimento culturale” in grado di esplorare nuove strade, creare nuove attività lavorative e creare nuovi paradigmi, in pratica sono il veicolo della “Rivoluzione Digitale”. E cos’è Fab Lab? Il network Fab Lab, diffuso oggi in tutto il Mondo, nasce anche esso nel 2004 da un’idea di un professore della prestigiosissima Mit University di Boston: Neil Gershendfeld. Alla base di questa intuizione c’era la convinzione che l’utilizzo delle nuove tecnologie legate alla conoscenza condivisa potesse costituire la base per una terza rivoluzione della produzione e del modo di lavorare, incentivando le economie locali e rendendo il lavoro e la società più a misura di uomo. Oggi i Fab Lab sono un riferimenti per tutto il movimento dei Digital Fabrication o Makers (sono i moderni opifici che però tengono il valore-uomo ed eco sostenibilità al centro) ed offrono un network globale per condividere conoscenze e svilupparle.

Riempie di orgoglio constatare che anche in Ciociaria abbiamo un Fab Lab che porta avanti progetti di grande portata. Fab Lab Frosinone sarà presente presso la città universitaria trasformata in città del futuro presso il padiglione y18. Tra due progetti distintivi dei nostri ragazzi ricordiamo la “Smart Idea”, ossia la creazione di una scheda flessibile e modulare nata per fornire una piattaforma hardware-software in grado di monitorare l’andamento dell’inquinamento dell’aria e dell’acqua e dei parametri ambientali della Valle del Sacco. Women Sting, altro prototipo dei nostri Makers è un dispositivo invece creato per far fronte alla crescente piaga della violenza sulle donne. A Fab Lab Frosinone va riconosciuto anche il merito di aver creato la Fab Academy che ha l’intento principale di di costruire una comunità di persone e di idee innovative. Un gruppo compatto ed uno spazio in cui si progetta, si impara, si insegna a riconsiderare sotto un’ottica nuova un futuro diverso. Fab Lab Frosionone (officine giardino.org) è una struttura aperta a chiunque abbia delle idee da realizzare. In bocca al lupo ai nostri Makers Ciociari, dunque. Fonte Ufficiale: Anagnia.com articolo realizzato da Isabella De Lucia